[JVD] Portale[JVD] Portale  IndiceIndice  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Setup Silverstone

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gabros
Official Driver


Numero di messaggi : 222
Età : 43
Località : Ancona
Data d'iscrizione : 21.11.09

MessaggioOggetto: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 4:27 pm

Ciao a tutti,
Apro questa discussione che credo possa interessare chi, come me, si trova spesso in difficoltà a scendere con i tempi sul giro e non sa che pesci pigliare.
scratch scratch
Lungi da me pensare che un buon setup risolva tutte le carenze di guida di noi “fermoni”. E’ chiaro che molto dipende dal come interpretare la pista e quindi per prima cosa va imparato come impostare le curve, come/dove frenare, etc.
Però togliersi qualche dubbio sull’assetto credo che aiuti a trovare il proprio (personale) compromesso tra la capacità di guida e l’andar forte.

Molte cose utili su questa mod e sul settaggio dei volanti ci sono già state fornite da Fabrizio, Claudio etc. in altri topics; qui vorrei invece provare a circoscrivere il discorso al setup ottimale da usare nel prossimo GP.
So già che da parte di tutti c’è la massima disponibilità a scambiarsi i set quando ci si trova a provare sul server; ma alcuni, come il sottoscritto, volenti o nolenti, lo bazzicano poco (o ad orari poco frequentati) e quindi non sempre si riesce ad avere la dritta giusta.

Comincio quindi esponendo quello che per me è l’ostacolo principale di Silverstone: la prima curva affraid affraid

Ho notato che rispetto a quelli che vanno + forte io non riesco a tenere giù il pedale e devo “parzializzare”. Per quanto faccia, non riesco ad entrare in curva ad una velocità superiore ai 215 km/h. Ho invece visto che i top driver riescono a farla a tutta uscendone quindi molto + veloci.
Stesso problema si presenta poi alle curve in successione che precedono il primo rettilineo.
Il tutto si traduce con un ritardo al primo intertempo di circa 2 sec. rispetto ai migliori hotlaps. Mad Mad

Al momento il set che ho adottato è questo (elenco solo le voci che ritengo + importanti):

Molle + barre (anteriori e posteriori) al minimo
Ala anteriore: 26
Ala posteriore: 10
Caster: 6,9
Campanatura anteriore: -3,2
Campanatura posteriore: -2,5
Convergenza anteriore: -20
Convergenza posteriore: +20

Domandona: sto completamente “cannando” l’impostazione o sono sulla strada giusta (il che sarebbe come dire: non è il set, è il “manico” che non funziona….! Embarassed Embarassed ) ?!!

Grazie,
Gabro


P.S. Se la cosa diventasse interessante ed utile, potremmo poi riproporlo anche nelle prossime gare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
sergio varani



Numero di messaggi : 379
Età : 49
Località : Imola
Data d'iscrizione : 05.10.10

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 4:48 pm

non ho ancora girato a Silvestine ma la cosa che mi salta agli occhi del tuo set up è la differenza tra ala ant e quella post, fino ad ora la differenza che ho visto anche in altri circuiti e da vari piloti compreso quello che facevo io non era superiore di 4, cioè per fare un esempio se ant era 20 al post era al max 16 ma già 4 punti secondi me sono tanti, poi magari a Silvertsone è tutta un altra cosa ma dubito, ora sicuramente chi ha già girato potrà dire se questa cosa è giusta o no e se riscontra quello che dico, in modo da dare un dritta a chi parte da zero come te a fare un set up non perdere tempo in cose troppo sbilnaciate.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
pescomar



Numero di messaggi : 243
Località : Venezia
Data d'iscrizione : 25.07.11

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 5:24 pm

Posso sbagliarmi, ma in un test che avevo fatto qualche gara fa, mi pare a Imola, sopra ad una certa differenza di ala tra anteriore e posteriore, l'ala posteriore bassa non ti fa più guadagnare in maniera interessante dal punto di vista della velocità massima ovvero, nel tuo caso, "credo" che portare la tua ala posteriore da 10 a 16 non ti faccia perdere niente nei rettilinei e guagagnare qualcosa nel grip del posteriore. La differenza massima esatta non la so, e magari 10 punti di differenza tra 11-1 e 40-30 hanno incidenze diverse. Si tratta di fare test.
Per il resto, ho visto Catalli e Cantore che fanno la curva in pieno, ci ho provato per almeno 60 giri di quelli segnati sul server pasticciando più volte col setup e cercando di fare traiettorie simili ma il massimo che ho ottenuto è stato un 280 in entrata- 260 in uscita che non mi soddisfa, stavo man mano alzando le ali ma non mi tornano i conti poi con le velocità di punta, quindi significa che bisogna lavorare su altro per quella curva... e poi mi pare che il comportamento in curva sia diverso, vedo un po' di sovrasterzo nelle loro auto che io non ho.
Al momento non ci sono ancora, ma insisto, per lo meno imparo qualcosa cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fabrizio Bidussi



Numero di messaggi : 366
Età : 48
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.06.11

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 11:04 pm

Mi sento in imbarazzo a parlare di setup quando piloti come Catalli mi danno 2 secondi al giro con molta facilità, tuttavia, concordo con quanto notato da Sergio: a mio avviso tanta differenza di ala

significa che l'avantreno sta dando molto sottosterzo ( altrimenti servirebbe molta meno ala sull' anteriore ). Ciò può dipendere dal -20 sulla convergenza anteriore , ma soprattutto dall'altezza

da terra ( con molle morbide se impostata a 2 cm la vettura tocca a terra ). Verificare anche la ripartizione dei pesi: se verso l' anteriore, porta tenuta nelle curve strette e lente ma sottosterzo

nelle curve veloci ( la forza centrifuga spinge il peso dell' anteriore verso l'esterno ) .


Per quanto riguarda l'ala posteriore menzionata dal Pesco, c'è anche quì una teoria propria: un' ala che genera deportanza ( o portanza ) genera anche resistenza ( essa aumenta al quadrato

della velocità ). Per ottenere un buon compromesso, nel caso si debba usare molta ala posteriore e se il tracciato lo consente si usava, soprattutto anni fà, un assetto molto picchiato

( muso basso posteriore alto ) con molle posteriori molto morbide. Così facendo si otteneva il massimo carico alle basse e medie velocità data la notevole incidenza dell' ala, ma a velocità

più elevate il posteriore si abbassava diminuendo l'angolo di incidenza dell' ala, e di conseguenza anche la resistenza all' avanzamento.

Oggi naturalmente c'è l'elettronica, i correttori di assetto eccetera....ma anche le F1 moderne sono abbastanza alte e picchiate.



Spero di non aver confuso le idee.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www-racingworld.ucoz.com/
Fabrizio Bidussi



Numero di messaggi : 366
Età : 48
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.06.11

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 11:05 pm

Ah, se qualcuno è stufo delle mie teorie, lo dica pure....non mi offendo lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www-racingworld.ucoz.com/
Fabrizio Bidussi



Numero di messaggi : 366
Età : 48
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.06.11

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 11:07 pm

PS 2 :

Catalli mi sta dando 4 !! secondi al giro bounce
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www-racingworld.ucoz.com/
sergio varani



Numero di messaggi : 379
Età : 49
Località : Imola
Data d'iscrizione : 05.10.10

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Gio Feb 23, 2012 11:48 pm

Fabrizio è un piacere leggerti; chissà se in rfactor è proprio come nella realtà e sente tutte queste cose !! un altra cosa da dove vedo se tocco a terra questo non riesco ancora a capirlo, il GID secondo me non è molto affidabile.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
mikor
Vice Admin


Numero di messaggi : 1168
Età : 41
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 02.08.09

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Ven Feb 24, 2012 12:17 am

grazie Fabrizio! i tuoi consigli sono lampi nel buio della notte ...!!
non smettere mai !!!

_______________________________________________


...sottosterzo è quando colpisci il muro con la parte anteriore dell'auto, sovrasterzo è quando colpisci il muro con la parte posteriore dell'auto, i cavalli quanto veloce ti schianti sul muro MA la coppia è quanto lontano porti il muro con te...!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fabrizio Bidussi



Numero di messaggi : 366
Età : 48
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.06.11

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Ven Feb 24, 2012 2:30 am

Grazie Michele, sono contento se posso essere d'aiuto.


A Sergio: Il GID in questo senso sballa alla grande, non tenerlo in considerazione. Purtroppo, l'unico modo per capire se la macchina tocca a terra è quando si riscontra molto sottosterzo

nonostante le regolazioni.....specialmente in rilascio ed in frenata. Puo essere che tocchi anche in mezzo o dietro: se sul setup aumentando solo l'altezza da terra ottieni una velocità di punta

superiore, significa che tocca spesso...... Può aiutare ( ma solo in parte come indicazione di "troppo") guardando le scintille nei replay.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www-racingworld.ucoz.com/
Gabros
Official Driver


Numero di messaggi : 222
Età : 43
Località : Ancona
Data d'iscrizione : 21.11.09

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Ven Feb 24, 2012 7:58 pm

Grazie a tutti per i consigli. Non vedo l'ora di metterli in pratica e provare a scendere un pò con i tempi

Ci si vede in pista (.....spero un pò più vicini!!!!)

cheers cheers cheers cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Gabros
Official Driver


Numero di messaggi : 222
Età : 43
Località : Ancona
Data d'iscrizione : 21.11.09

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Sab Feb 25, 2012 2:38 pm

Seguendo i vostri consigli ho portato le ali anteriore e posteriore + vicine (retro 20- front 23), ho alzato un pò l'auto(ho seguito la regola di 1,5 - 2,0 cm di differenza tra davanti e dietro) e indurito sia le molle che le barre; ho infatti notato che così facendo l'auto risulta + precisa in inserimento e la tenuta in curva non ne risente più di tanto...

Adesso la prima curva riesco a prenderla a 250 km/h, a volte in 6a, a volte in 5a; l'uscita (linea bianca) mi sembra sia attorno a 270
I tempi sul giro, almeno per ora, restano alti, ma sicuramente ho una maggiore costanza di prestazione.

Se avete altri suggerimenti, opinioni che a vostro avviso dovrebbero fa rendere meglio....

Ciao e grazie

Gabro
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MAURO DAZZI
Official Driver


Numero di messaggi : 473
Età : 44
Località : ancona\osimo
Data d'iscrizione : 09.02.10

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Sab Feb 25, 2012 8:50 pm



e' semplice dai hahahahahha
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
pescomar



Numero di messaggi : 243
Località : Venezia
Data d'iscrizione : 25.07.11

MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Dom Feb 26, 2012 2:07 pm

Grande Maurone!
Ad ogni modo è semplice si, lui guida sulla pista nuova, mica su quella vecchia! Evil or Very Mad

A voi non sembrava rfactor quel simulatore? Suspect
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Setup Silverstone   Oggi a 7:23 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Setup Silverstone
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
JVD - JavaVirtualDrive :: GARE ed EVENTI :: SimRacing-
Andare verso: